Soviore, Reggio, S. Bernardino, Volastra e Montenero.

C’è un modo per visitare le Cinque Terre lontano dalla folla, per vederle da un punto di vista nuovo e inaspettato. E’ la cosidetta “via dei santuari”. Da farsi a piedi, lungo il percorso segnato, oppure in moto (con la possibilità di scendere fino ai paesini sul mare). Ma anche in macchina, sulla strada provinciale che collega Soviore a La Spezia passando in alto, con splendidi affacci sul mare.

I dettagli li potete trovare qui.

Soviore

Vernazza dal santuario di Reggio

“Ego diligentes me diligo”

Santuario di Reggio

Volastra

Ex voto